Gira il dispositivo in modalità orizzontale

enistoria

tempi moderni /1998 – Basilicata oil to oil.

tempi moderni

1998 – Basilicata oil to oil.

Torna alla timeline

febbraio - Eni sottoscrive un accordo multiprogettuale con la società russa Oao Gazprom (ex Rao G.) nel settore degli idrocarburi e del gas naturale, nel settore elettrico e della cogenerazione.

febbraio – Viene firmato un accordo con l’Ente di Stato egiziano Egpc, per la realizzazione di un sistema di trasporto del gas in territorio egiziano e il collegamento, via gasdotto, di Port Said con il nord-est della penisola del Sinai.

1 giugno – Entrano in vigore gli accordi stipulati da Eni e l’Unione Nazionale Aziende Produttrici e Consumatrici di Energia Elettrica, per le forniture di gas naturale ai produttori di energia elettrica destinata a terzi.

luglio – Si conclude il quarto collocamento delle azioni Eni sul mercato.

31 dicembre – È eseguita l’incorporazione della Ip Spa nell’Agip Petroli Spa, al fine della riorganizzazione aziendale, con il mantenimento dei due marchi e la concentrazione a Genova dell’attività logistica del settore.

Eni sottoscrive un protocollo di intenti con la Regione Basilicata, per lo sfruttamento dell’area petrolifera della Val d’Agri e la realizzazione dell’oleodotto che collegherà il Centro olio alla raffineria di Taranto.

Storia | Cane a sei zampe
Storia | Cane a sei zampe